Indietro

"Il Tfr dal fondo di garanzia dell'Inps"

La seconda udienza è fissata per marzo. Coordinamento Art.1-Camping Cig chiede ai sindacati di assistere i lavoratori ex Lucchini in questo percorso

PIOMBINO — "Non c’è altro tempo da perdere per il Tfr dei lavoratori Ex Lucchini S.p.A. e Lucchini Servizi S.r.l in amministrazione straordinaria", tornano a sottolinearlo dal Coordinamento At.1-Camping Cig. Dopo la prima udienza del ricorso di riassunzione, il giudice ha chiesto alle parti in causa una serie di documentazioni, aggiornando la faccenda alla seconda udienza che si terrà a marzo.

"I Sindacati intraprendano subito la strada dell’utilizzo del fondo di garanzia Inps per l’erogazione del Tfr ai sensi della legge 297 del 29.05.1982 art.1 e art 2 e del dlgs 08.07.1999 , n.270 art. 102, - hanno detto, invece, dal coordinamento -  poiché come si evince dall’accordo sindacale del 3 giugno 2015, sottoscritto dalle parti, (ex art 47 comma 4 bis della legge 29 dicembre 1990 n.428), il Tfr medesimo non rientra nell’articolo 2112 del codice civile e quindi c’è soluzione (interruzione) di continuità per quanto lo concerne. I Sindacati stessi devono assistere i lavoratori in questo percorso facendosi carico di tutti gli adempimenti necessari amministrativi e legali se necessario, nonché pressando sul Governo, per una veloce soluzione della questione, come da noi, più volte sollecitato. I lavoratori e le loro famiglie ne hanno bisogno immediato e non possono aspettare oltre, dopo anni di sacrifici, rinunce e diritti negati".

Già i sindacati, in una nota diffusa prima di Natale, hanno chiesto al commissario di attivarsi per ottenere dal giudice delegato l'ok per partire con il riparto del Tfr dei crediti privilegiati.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it