Indietro

Furti e vandalismi, la città dice basta

Foto di repertorio

Cittadini stanchi di fare i conti con furti e vandalismi quasi all'ordine del giorno. Presto l'incontro del sindaco con il Prefetto e nuove telecamere

PIOMBINO — In questi giorni gli addetti del Comune hanno ripristinato alcuni beni pubblici danneggiati dai vandali, dai bagni pubblici in piazza della Costituzione vandalizzati a metà Dicembre al maniglione antipanico in una delle porte di accesso al cinema teatro Metropolitan forzato nel mese scorso.

Ma già ci si trova a fare i conti con altri atti vandalici e piccoli furti. Le scritte sui muri, la recente incursione al chiosco dei giardini Pro Patria e non ultimo il problema dei furti in auto le cui segnalazioni arrivano quasi quotidianamente (leggi qui sotto gli articoli correlati).

La città ha bisogno di un giro di vite sulla sicurezza. Lo vanno chiedendo da tempo i cittadini. E se da un lato per gli atti vandalici l'appello rivolto a tutti i cittadini è quello di rispettare la città e i beni di tutti, per il resto è arrivato il bisogno di qualcosa di più.

Lo hanno detto i giorni scorsi il sindaco Massimo Giuliani e l'assessore Claudio Capuano chiedendo alla Prefettura il Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica a Piombino, ma anche i cittadini stanchi di dover subire furti e rimediare ai danni loro inflitti. In arrivo anche una nuova serie di telecamere per sorvegliare i punti critici della città (leggi qui sotto l'articolo correlato).


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it