Indietro

Trasporti, l'abbonamento si può detrarre

In vigore la novità fiscale che consente di detrarre le spese sostenute per gli abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico

PIOMBINO — Con le novità fiscali previste dalla Legge di Bilancio entrate in vigore dal primo Gennaio 2018, in fase di dichiarazione dei redditi sarà possibile detrarre i costi sostenuti nel corso del 2018 per gli abbonamenti al trasporto pubblico locale, regionale ed interregionale fino a un massimo di 250 euro.

La detrazione è pari al 19 per cento delle spese sostenute e spetta anche se le stesse sono sostenute per i familiari a carico.

“Si tratta di una novità molto importante, finalizzata ad incentivare l’utilizzo del trasporto pubblico – ha commentato il presidente di Tiemme Spa, Massimiliano Dindalini - e che finalmente è stata concretizzata dal Governo all’interno della nuova Legge di Bilancio".

Quindi l'invito è a conservare il proprio abbonamento per presentarlo insieme a tutta la documentazione fiscale in fase di dichiarazione dei redditi.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it