Indietro

Ruggine, l'opera dedicata alla città e agli operai

Un omaggio dell'artista pisano alla città di Piombino e a tutte quelle persone che hanno legato la propria vita all'acciaieria

PIOMBINO — Si intitola Ruggine l'opera che l'artista Massimo Bertolini ha dedicato alla Città di Piombino, e soprattutto a tutti quei cittadini che hanno legato la propria vita all’acciaieria, nell'ambito dell'omonima mostra allestita alla Fortezza del Rivellino. 

L'opera è costituita da un cubo in corten posto in bilico e sostenuto da sei figure stilizzate che si prodigano con grande sforzo a sostegno. 

Massimo Bertolini, nato a Pisa nel 1957, è diplomato in scultura presso l’Accademia di Belle Arti di Carrara (1981) con il Prof. Floriano Bodini ed è docente di Discipline Plastiche. La mostra allestita nel centro cittadino vede esposte altre 4 opere realizzate sempre in ferro e corten: La stella polare, Senza confini, Il viaggio e Limite.

La mostra, aperta fino al 31 Agosto, è stata organizzata dal Comune di Piombino con la collaborazione di Prendi l'Arte & mettila Ovunque nell'ambito della rassegna Fusioni Piombino Festival.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it