Indietro

Lavori allo svincolo di via Forlanini e lungomare

Niente minirotatoria, il progetto prevede l'allargamento dell'area dell'incrocio principale eliminando le due rampe e riunendo l'aiuola spartitraffico

PIOMBINO — I lavori allo svincolo di via Forlanini e lungomare Marconi stanno per partire. La giunta ha approvato in questi giorni il progetto esecutivo delle opere necessarie a rivedere la configurazione di questo incrocio che da sempre ha evidenziato problemi specie nelle ore di punta e l'eccessiva velocità nelle ore di minor traffico.

Rispetto all'iniziale progetto della minirotatoria sul lungomare all'altezza di via Forlanini è stato elaborato un nuovo progetto che prevede l'allargamento dell'area dell'incrocio principale con la realizzazione di un primo punto di inversione di marcia, la creazione di una nuova corsia tra via San Quirico e via dei Cavalleggeri come secondo punto di inversione di marcia, la realizzazione di un'unica aiuola interna alla viabilità e altri piccoli interventi.

La creazione dei due punti di inversione di marcia consente di introdurre uno schema di circolazione dei veicoli a rotatoria, eliminando le due rampe che attualmente passano attraverso le aiuole spartitraffico. Si procederà pertanto alla loro demolizione e alla creazione di un'unica isola centrale a verde con un'estensione complessiva di 1000 mq.

Per procedere all'allargamento dell'incrocio, i lavori prevedono una piccola riduzione, 30 mq, del giardino dell'asilo comunale Arcobaleno. Sarà pertanto demolita la recinzione esterna dell'asilo per 12 metri circa e successivamente, verrà ricostruita sul nuovo confine.

Al centro dell'area di intersezione verrà realizzata un'isola sormontabile con cordoli di pietra. La realizzazione invece della nuova corsia richiederà la demolizione di alcune porzioni delle aiuole spartitraffico tra via San Quirico e via dei Cavalleggeri.

Il costo complessivo dell'intervento si stima attorno ai 120mila euro. A breve gli uffici procederanno con le gare per l'affidamento dei lavori che potranno iniziare nel giro di alcuni mesi. La fine dei lavori è prevista a due mesi dall'apertura del cantiere.


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it