Indietro

Jindal conferma i progetti per Piombino

Il presidente del gruppo Jsw ha fatto un sopralluogo nella fabbrica piombinese. Breve incontro con il sindaco e poi il confronto con i sindacati

PIOMBINO — Ha confermato i suoi progetti per Piombino Sajjan Jindal, il presidente del gruppo anglo indiano Jsw che oggi ha visitato l'acciaieria rilevata da Aferpi e incontrato i rappresentanti dei lavoratori e il sindaco Francesco Ferrari.

"Jindal ha ribadito l'intenzione di portare avanti i progetti per Piombino - ha dichiarato il sindaco dopo il breve colloquio - Adesso continuiamo ad aspettare quello che sarà il futuro di Piombino, consapevoli che nell'arco di qualche mese delle risposte dovranno arrivare". 

La decisione di Ancelor Mittal di abbandonare l'Ilva di Taranto aveva fatto nascere voci su un ipotetico interessamento di Jws (leggi qui l'articolo correlato). "La questione di Taranto non è stata oggetto di discussione - ha precisato il sindaco - Ma a me interessa che Jindal faccia investimenti su Piombino, a prescindere da eventuali sbocchi a Taranto. E' chiaro che Taranto rappresenta un elemento di preoccupazione generale non tanto perchè potrebbe interessare a Jindal ma perchè dimostra che il mercato dell'acciaio in Italia e forse anche in Europa è un  mercato difficile".

Jindal ha incontrato anche le segreterie sindacali Fim, Fiom e Uilm dopo aver visitato la Magona dopo l'investimento da 15 milioni annunciato da Liberty Steel.  Gli incontri non erano stati preannunciati, tanto che per l'associazione Art. 1 - Camping Cig  aveva lamentato un atteggiamento sprezzante nei confronti dei sindacati, di tutti i lavoratori, della città intera.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it