Indietro

Ferragosto, 8 denunciati, 3 guidavano ubriachi

Foto di repertorio

Il resoconto dei carabinieri di Piombino sulle attività di controllo durante la settimana di Ferragosto sulle strade della Val di Cornia

PIOMBINO — Durante la settimana di Ferragosto e in particolare nel week end sono stati intensificati sulle strade i controlli da parte dei carabinieri della Compagnia di Piombino. I militari hanno denunciato in stato di libertà 8 persone 3 delle quali trovate di notte mentre guidavano sotto gli effetti dell'alcool.

In particolare ecco il bilancio da parte delle varie Stazioni dipendenti. Sono stati denunciati due pregiudicati marocchini che, in Località Le Piagge a Campiglia Marittima, avevano ceduto due dosi di cocaina ad altrettanti italiani che sono stati segnalati alla Prefettura di Livorno in qualità di assuntori.

Un uomo italiano è stato denunciato come responsabile del reato di minaccia aggravata poiché a Sassetta, in seguito ad una lite condominiale per futili motivi, ha minacciato con una pistola scacciacani priva del tappo rosso alcuni persone.

Un altro uomo italiano pregiudicato è stato denunciato per minaccia aggravata poiché in un pub a San Vincenzo, dopo aver discusso con un commerciante, è tornato nel locale minacciandolo con un cacciavite di 20 centimetri.

E' stato inoltre denunciato il gestore di una struttura ricettiva che non aveva provveduto nei tempi previsti alla prevista comunicazione all’autorità del soggiorno di due turisti.

Particolare attenzione è stata data alla sicurezza stradale, soprattutto in orario notturno, con centinaia di controlli effettuati sia intorno ai numerosi locali che nei pressi delle principali vie di comunicazione utilizzando sia il precursore che l’etilometro in dotazione. 

Dai controlli effettuati, i militari dell’Aliquota Radiomobile hanno denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza 3 persone. La prima denuncia è stata fatta nei confronti di una 30enne turista fiorentina, trovata alla guida di un fuoristrada nel centro di San Vincenzo con un tasso alcolemico pari 1,60 mg/l.

La seconda denuncia è scatta per un 40enne di Lucca sorpreso sulla variante Aurelia a procedere a zig zag alla guida della propria motocicletta di grossa cilindrata. Dopo essere stato fermato con non poca difficoltà, l’uomo è sottoposto all’etilometro che ha evidenziato la presenza di alcol nel sangue pari a 1,19 mg/l.

La terza denuncia è stata fatta a una 59enne turista giapponese sorpresa alla guida della sua utilitaria a San Vincenzo con un tasso alcolemico pari a 1,05 mg/l.

Per tutte è tre le persone è scattato il ritiro della patente di guida.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it