Indietro

Ecoballe, "ritardi per burocrazia e disinteresse"

Roberto Biasci

Lo ha sottolineato il consigliere regionale Biasci (Lega). "I forti ritardi non si devono minimamente imputare al propagarsi del Coronavirus"

PIOMBINO — “Nonostante l'emergenza determinata dal Covid-19 è assolutamente inaccettabile che le purtroppo famose ecoballe, tuttora presenti sul fondale marino nei pressi di Cerboli, non siano ancora state recuperate. E’ palese, quanto grave infatti che se, finalmente, non s'interverrà, le decine di migliaia di chili di materiale plastico depositato in mare, potrebbero diventare una vera e propria bomba ad orologeria per l'ambiente circostante". Parole del consigliere regionale Roberto Biasci (Lega).

"Tra l'altro - ha aggiunto - i forti ritardi, a nostro avviso, non si devono minimamente imputare al propagarsi del Coronavirus, ma ad una nefasta burocrazia, unitamente ad un colpevole disinteresse che, da troppo tempo, stanno assurdamente frenando la certamente articolata, quanto fondamentale operazione di bonifica".

Il commento del consigliere regionale leghista arriva a seguito del recente servizio mandato in onda da Le Iene e da una serie di richieste avanzate da Comune e Regione al Governo per dare il giusto impulso al recupero delle ecoballe (leggi qui sotto gli articoli collegati).

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it