Indietro

Jsw, per Opposizione Cgil molti nodi non sciolti

Lo striscione dell'Opposizione Cgil

"Cosa vuol dire piano ponte?", questo uno degli interrogati posti in attesa dell'incontro convocato per il 12 dal Mise

PIOMBINO — "Che affidabilità ha un’azienda che nel giro di una settimana si propone di presentare in pochi giorni un documento di impegno, per poi chiedere 12 mesi di dilazione per il piano industriale e poi dichiarare di essere pronta a presentarlo in pochi giorni? Questo vuol dire che il piano industriale esiste da tempo altrimenti sarebbe impossibile presentarlo in così poco tempo, oppure si tratta dell’ennesimo fumo negli occhi per concedere ulteriore tempo all’azienda?". Se lo domanda l'Opposizione Cgil a seguito degli sviluppi attorno alla presentazione di un piano industriale ponte per lo stabilimento siderurgico di Piombino (leggi qui sotto gli articoli collegati).

"Molti i nodi non sciolti: cosa vuol dire piano ponte? Cosa prevederà? Ricalcherà il business plan di 2 anni fa con 3 forni elettrici, 2 nuovi treni di laminazione e il rifacimento completo dei tre attuali con un numero di occupati a fine programma tra 1305 e 1505 o i numeri saranno diversi? Cosa conterrà il nuovo accordo di programma? Certo pochi giorni di attesa a fronte di anni di promesse non mantenute possono sembrare poca cosa e le eventuali bugie si sveleranno a breve ma i precedenti non fanno ben sperare. A nostro parere l’unica strada percorribile per uscire dai ricatti delle multinazionali vedi Taranto con Mittal, Terni con Thissen o Trieste con Arvedi è la nazionalizzazione degli impianti siderurgici con un Piano Strategico Nazionale della Siderurgia definendola un settore strategico per una nazione che vuole continuare ad essere manifatturiera senza dover dipendere dalle infinite variabili del mercato".

Intanto, il 10 Giugno sarà a Piombino la sottosegretaria al Mise Alessia Morani per incontrare le organizzazioni sindacali, alle quali l'Opposizione Cgil chiede di organizzare un confronto immediato con tutti i lavoratori, mentre al sindaco chiede un’assemblea pubblica con la sottosegretaria.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it