Indietro

Due Emme, impegno comune per la ripresa

Dal tavolo di crisi svoltosi in Comune i prossimi step per il futuro dei lavoratori Due Emme ed evitare i licenziamenti

PIOMBINO — “Un forte impegno da parte di tutti i soggetti interessati con l'obiettivo di aprire prospettive di ripresa per l'azienda”, questi gli intenti emersi dal tavolo di crisi sulla Due Emme, convocato a Piombino dal consigliere del presidente della Regione Toscana per il lavoro Gianfranco Simoncini. Un orientamento, questo, per far fronte alla complessa situazione della società elettromeccanica. 

Erano presenti all'incontro il curatore fallimentare Fabio Serini, l'assessore comunale al lavoro Sabrina Nigro e i rappresentanti di Fiom-Cgil e Uilm-Uil.

Il tavolo ha preso atto positivamente che è stato concesso dal Tribunale alla Due Emme l'esercizio provvisorio, in considerazione anche delle commesse tuttora in portafoglio. Il curatore ha inoltre informato che è in attesa del decreto di approvazione dei contratti di solidarietà e che sono in fase di emissioni i bonifici per il pagamento degli stipendi di agosto ai lavoratori.

Su proposta di Simoncini è stato concordato di convocare a breve un nuovo incontro per definire un accordo sugli ammortizzatori sociali che permetta di evitare i licenziamenti paventati, con l'auspicio, anche, di garantire l'unitarietà dell'azienda e favorire una possibile acquisizione dell'azienda.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it