Indietro

Pacchetto scuola, come ottenere il contributo

Anche quest'anno la Regione Toscana ha stanziato le risorse e anticipato la tempistica. Ecco come e quando presentare le domande

FIRENZE — La Regione Toscana finanzia da molti anni benefici economici per gli studenti a basso reddito, finalizzati a garantire loro il diritto allo studio, in particolare attraverso l'incentivo del Pacchetto scuola, uno strumento economico destinato a sostenere le spese necessarie per la frequenza scolastica (quali libri scolastici, altro materiale didattico e servizi scolastici).

Il contributo è valido anche per l'anno scolastico 2019-2020, grazie allo stanziamento di tre milioni di euro di risorse regionali traducibili in un contributo forfettario di 300 euro a studente. 

Possono farne richiesta le famiglie con un Isee che non supera i 15.748,78 euro.

Quest'anno si sono mantenute le procedure dello scorso anno, anticipando leggermente la tempistica, allo scopo di riuscire ad erogare il contributo il prima possibile e in corrispondenza dell'inizio dell'anno scolastico. Per questo motivo, le famiglie interessate potranno presentare la domanda di contributo nel periodo di aprile-maggio, prima della fine della scuola, con scadenze determinate da ciascun Comune mediante il proprio bando. Quindi per presentare la domanda i cittadini si dovranno rivolgere al proprio Comune di residenza, dove tutti gli interessati potranno prendere visione del bando e delle modalità previste per la richiesta del Pacchetto scuola.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it