Indietro

Uniamo Suvereto pronta a dare battaglia a Pasquini

Cristina Solignani

La capogruppo Solignani: "Non avremo una funzione di Governo, ma di costante e attento controllo della legittimità degli atti"

SUVERETO — Dai banchi dell'opposizione Cristina Solignani è pronta a dare battaglia alla nuova sindaca di Suvereto Jessica Pasquini. Durante il primo consiglio consiglio comuna per l'insediamento di assessori e consiglieri il suo primo intervento.

"Intenderemo dare concretezza al nostro ruolo di Amministratori, sì di minoranza, ma pur sempre di Amministratori. - ha commentato la capogruppo di Uniamo Suvereto - Non avremo una funzione di Governo, ma di costante e attento controllo della legittimità degli atti, che dovrà essere di stimolo all’operato della maggioranza e che riteniamo possa condurre ad una sempre maggiore efficienza amministrativa. Parteciperemo fattivamente alla definizione, all’adeguamento ed alla verifica periodica delle linee programmatiche, secondo le prerogative conferite dalla Legge, dallo Statuto e dai Regolamenti. Ci atterremo, quindi, in maniera pedissequa al ruolo di controllori, non mancando di collaborare e dare il nostro contributo positivo per tutte quelle azioni ed atti che si rileveranno preordinati a garantire il bene dei cittadini”.

Al programma elettorale presentato dalla neoeletta sindaca Jessica Pasquini, è seguito un intervento di osservazioni, solleciti e di integrazioni, che in ogni caso il gruppo di minoranza provvederà a formalizzare in seguito, anche sotto forma di interrogazioni e mozioni.

“Avremmo gradito ed accolto con favore un’apertura della maggioranza ad alcuni punti del programma elettorale della lista UniAmo Suvereto, quanto meno a quelli, che abbiamo verificato essere stati riprodotti nel programma della maggioranza proprio su sollecitazione della passata opposizione e riproposti con forza dall’attuale minoranza", ha detto Solignani riferendosi alle politiche per le fasce più deboli, a una programmazione europea per il reperimento delle risorse, alla realizzazione delle fontanelle dell'acqua di alta qualità e sul bilancio partecipato.

Tra gli argomenti di scontro, invece, la gestione del progetto Sacoi 3 in località Forni proposta dalla Società Terna.

"Al proposito - ha detto Solignani - vorremmo che le linee programmatiche fossero integrate facendo riferimento in modo espresso ad uno dei principi generali dello Statuto Comunale, ovvero quello di cui all’art. 4, comma 12, che tra le finalità essenziali del Comune prevede quella di 'adottare le misure necessarie a conservare e difendere l’ambiente, uniformando la propria panificazione e programmazione alla difesa del suolo e sottosuolo, alla prevenzione ed eliminazione delle cause di inquinamento atmosferico, idrico, acustico ed elettromagnetico, alla qualificazione del paesaggio'. Noi riteniamo che la salute dei cittadini e la salvaguardia del territorio e del paesaggio siano elementi che non possano essere ignorati o lasciati a se stessi. Invitiamo pertanto una riapertura del confronto con Terna e tutti i cittadini, nell’interesse della collettività e del suo ambiente”.

L'intervento si è tradotto nel voto contrario dei consiglieri di Uniamo Suvereto alle linee programmatiche di Assemblea Popolare illustrate durante il Consiglio comunale.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it