Indietro

Rossi all'attacco di Grillo su Piombino

Il presidente della Regione su Facebook: "Lo sfido a ripetere il comizio in cui ci definì peste rossa ora che abbiamo salvato la Lucchini e la città"

FIRENZE — Il giorno dopo la firma a Palazzo Chigi, ora che il futuro della Lucchini è al sicuro e con esso anche quello della città di Piombino, il presidente della Regione Enrico Rossi si toglie un grosso sassolino dalla scarpa. E lo fa con un post su Facebook indirizzato direttamente al leader del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo che, di Piombino, fece una bandiera della sua idea di mala gestione della politica in Toscana. 

"Sfido Grillo a tornare a Piombino e a ripetere il comizio in cui ci definì peste rossa prendendo a prestito questa definizione "die rote pest" da un canto delle SS - scrive Rossi - Noi, orgogliosi di essere appestati gli spiegheremmo volentieri come abbiamo fatto, insieme agli operai, a salvare Piombino.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it