Indietro

'Salviamo la Costituzione" ringrazia

Rossano Pazzagli: "Chi fa polemica per il 25 aprile lo fa per difendere le ragioni del partito, non quelle delle democrazia e dei cittadini"

SUVERETO — "Il comitato Salviamo la Costituzione ringrazia i sindaci, le istituzioni locali e le associazioni che in occasione del 25 aprile hanno difeso la Costituzione nelle piazze, evidenziato i pericoli della riforma per la nostra democrazia e per i diritti dei cittadini".

Così interviene il comitato locale per il no al referendum costituzionale a seguito della querelle partita dalle dichiarazioni del sindaco del Comune di Suvereto durante la celebrazione del 25 aprile.

“Secondo questa riforma i cittadini conteranno sempre meno e lo Stato sarà sempre di più nelle mani dei poteri forti. - osserva il coordinatore del comitato Rossano Pazzagli - Chi fa polemica per il 25 aprile lo fa per difendere le ragioni del partito, non quelle delle democrazia e dei cittadini. Ringraziamo anche quei consigli comunali, come Suvereto, Pisa, Vecchiano e altri in Italia che hanno già approvato ordini del giorno contro la riforma della Costituzione e per il no al referendum, invitando tutti i consigli a discuterne e a fare altrettanto".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it