Indietro

Bilancio, all'opposizione non quadra

L'opposizione: "Siamo consapevoli che questa miopia continuerà a peggiorare, utilizzando il nostro Comune come un mero trampolino di lancio".

SUVERETO — Dal gruppo consiliare Suvereto Protagonista l'appunto rispetto all'approvazione, con i soli voti della maggioranza, del bilancio di previsione 2018 in Consiglio comunale il 29 Dicembre.

"Il gruppo Suvereto Protagonista, con l’aiuto degli iscritti del Pd locale e di alcuni cittadini ha avanzato, prima in commissione consiliare e poi nella seduta del consiglio comunale, molte proposte correttive per migliorare un bilancio, quello proposto dalla maggioranza, che non tiene conto dei bisogni dei suveretani. - hanno riferito in una nota - Temi quali l’istruzione, la cultura, le attività sportive, il turismo, la difesa dei più deboli, l’incentivo del lavoro sono state liquidate con tagli rispetto agli anni precedenti".

Tasto dolente, secondo il gruppo di minoranza, la questione Tari per la quale erano state illustrate delle proposte alternative.

"Ovviamente abbiamo espresso parare negativo sulla spesa corrente dell’amministrazione comunale, aumentata anche quest’anno del 15 per cento, che deve essere ridotta e abbiamo richiesto l’introduzione del bilancio partecipativo, così da promuovere la partecipazione dei cittadini alle politiche pubbliche locali. - hanno aggiunto - Tutte proposte e idee che dimostrano la nostra vicinanza alla comunità, senza demagogia e solo con la voglia di contribuire al meglio. Purtroppo - hanno aggiunto - il bilancio di previsione è stato approvato dal sindaco e da Assemblea Popolare con tagli lineari che non tengono conto dei bisogni dei cittadini in un momento cosi delicato per l’economia delle famiglie e delle attività. Ma d’altronde - hanno concluso - siamo consapevoli che questa miopia continuerà a peggiorare se chi governa continuerà a sforzare la vista alla ricerca di altre poltrone, utilizzando il nostro Comune come un mero trampolino di lancio".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it