Indietro

Non sprecare acqua, ecco le regole da seguire

Anche il sindaco del più piccolo Comune della Val di Cornia ha firmato l'ordinanza per il risparmio idrico. Ecco tutti gli accorgimenti

SASSETTA — Dopo Campiglia e San Vincenzo anche il Comune di Sassetta ha emesso l'ordinanza per la limitazione dello spreco dell'acqua potabile. 

Nell'ordinanza numero 4 del 9 Agosto 2019 il sindaco Alessandro Scalzini ha firmato una serie di regole e divieti. "E' fatto assoluto divieto su tutto il territorio comunale di utilizzare l'acqua potabile proveniente dagli acquedotti urbani e rurali per scopi diversi da quelli igienico-domestici nel periodo dal 09/08/2019 al giorno 30/09/2019", si legge.

"A titolo esemplificativo - prosegue l'ordinanza - è vietato: il lavaggio dei veicoli in generale; l'irrigazione di orti, piante e giardini; l'irrigazione degli impianti sportivi pubblici e privati, comunque gestiti; l'uso di acqua proveniente dalle colonnine pubbliche per usi diversi da quelli igienico o potabile; ogni altro uso diverso da quelli previsti dai contratti di fornitura idrica per uso domestico. Il divieto non si applica quando vengono utilizzate acque non potabili distribuite in apposite condotte separate da quelle della rete potabile".

A tutte le strutture ricettive della zona l'invito a esporre nelle camere e negli ambienti destinati all'ospitalità una targhetta informativa che inviti gli ospiti a contenere il consumo di acqua allo stretto indispensabile e per soli fini igienico-sanitari e potabili.

La violazione di tale provvedimento potrà essere sanzionata con una multa dai 100 ai 500 euro.

Unica eccezione, il personale dipendente dell'Amministrazione comunale può derogare ai divieti e alle limitazioni, adottando gli opportuni accorgimenti per ottenere il massimo risparmio idrico, per garantire il mantenimento e la buona conduzione del patrimonio pubblico.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it