Indietro

Ancora divieti contro lo spreco dell'acqua

Foto di repertorio

Si allunga la lista dei Comuni in Val di Cornia che hanno diramato un'ordinanza contro lo spreco di acqua. Il sindaco Scalzini firma il provvedimento

SASSETTA — Anche a Sassetta il nuovo sindaco Alessandro Scalzini ha firmato l'ordinanza per il risparmio dell'acqua potabile dato la criticità idrica riscontrata in tutta la regione, Val di Cornia compresa.

Il provvedimento segue quello già preso a Campiglia Marittima, San Vincenzo e Piombino (leggi gli articoli correlati). 

"E' fatto assoluto divieto, con decorrenza immediata, in tutto il territorio comunale di Sassetta, usare l'acqua potabile proveniente dagli acquedotti urbani e rurali per scopi diversi da quelli igienico-domestici fino a revoca e/o cessata necessità. - si legge nel documento - E' proibito fare uso dell'acqua potabile erogata dagli allacciamenti ad uso domestico per il lavaggio di auto ed altri veicoli, per riempimento di piscine o per l'irrigazione e l'innaffiamento di parchi, giardini e orti". 

Il divieto non viene applicato per l'innaffiamento dei giardini pubblici per i quali è prevista comunque la limitazione dell'utilizzo dell'acqua potabile riducendolo all'indispensabile e se possibili utilizzando fonti alternative al civico acquedotto.

Con l'ordinanza si invita la cittadinanza a limitare il consumo di acqua potabile al minimo indispensabile e a non lasciare aperte le fontanelle per evitare gli sprechi. Chi non rispetterà le disposizione dell'ordinanza rischia una multa dai 25 ai 500 euro. 


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it