Indietro

Restyling della stazione, c'è pure un bike parking

Sopralluogo alla stazione di San Vincenzo per fare il punto sui lavori di restyling e accessibilità che hanno visto coinvolti 34 scali toscani

SAN VINCENZO — Anche il Comune di San Vincenzo può vantare una stazione ristrutturata e più accessibile nell'ambito degli interventi avviati da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo Fs Italiane) in tutta la Regione Toscana. L'investimento per lo scalo sanvincenzino è stato di 4 milioni di euro ed è stato presentato dall’assessore ai Trasporti della Regione Toscana Vincenzo Ceccarelli e al sindaco del Comune di San Vincenzo Alessandro Bandini dal direttore Produzione Toscana di Rfi Efisio Murgia.

"La cura del ferro sta andando avanti - ha detto l'assessore Ceccarelli - e l'obiettivo di una mobilità più sostenibile passa anche dalla riqualificazione delle stazioni, perché è giusto ed importante investire in treni nuovi, ed in Toscana ne sono entrati in servizio più di 70 negli ultimi anni, ma è essenziale anche migliorare il decoro e l'accessibilità delle stazioni ed in particolare di quelle che, come San Vincenzo e Campiglia, oltre ad accogliere i pendolari toscani, hanno un elevato valore dal punto di vista turistico e rappresentano il biglietto da visita della città".

Avviati nel 2017 e da poco conclusi, gli interventi sono stati realizzati sui fabbricati e sui due marciapiedi a servizio dei binari 1 e 2/3. In particolare, per migliorare la fruibilità dei viaggiatori in attesa del treno sono state realizzate nuove pensiline metalliche a servizio dei due binari.

Oggi tutti i marciapiedi sono alti 55 cm, secondo lo standard europeo previsto per i servizi ferroviari metropolitani per facilitare l’accesso ai treni, collegati al sottopassaggio con scale fisse e due nuovi ascensori. Tutti i camminamenti sono attrezzati con percorsi e mappe tattili, per garantire alle persone una migliore fruibilità della stazione.

Riqualificati anche i fabbricati in ambito stazione e l’intero fabbricato viaggiatori con il restyling delle facciate, il rinnovo completo degli infissi e la realizzazione di una nuova sala di attesa. Inoltre, sono stati rinnovati il sottopassaggio, con l’installazione di rivestimenti e pavimentazioni in gres, e i servizi igienici dotati anche di bagno attrezzato per le persone a ridotta mobilità e di un ambiente nursery. Ad aumentare la percezione di sicurezza e comfort contribuirà anche l’impianto di illuminazione, con luci a led ad alta efficienza energetica, un sistema di segnaletica conforme agli ultimi standard emanati da Rfi e le recinzioni delle aree di pertinenza ferroviaria. Resta l'ufficio informazioni turistiche.

La stazione di San Vincenzo inoltre è stata dotata di un nuovo parcheggio coperto con 86 posti per le biciclette. Il bicycle park sarà accessibile attraverso una apposita rampa collegata al marciapiede di via della stazione e con il marciapiede di attesa dei treni. Al momento però non è attivo, bisognerà aspettare la stipula di un'apposita convenzione per la gestione.

Il restyling della stazione di San Vincenzo rientra nell'ambito degli investimenti avviati da Rfi per la riqualificazione delle stazioni toscane. Complessivamente sono 34 le stazioni del Toscana selezionate per un investimento complessivo di 85 milioni di euro. Prima di fare tappa a San Vincenzo l'assessore regionale ai Trasporti e il direttore Produzione Toscana di Rfi Efisio Murgia hanno effettuato un sopralluogo anche alla stazione di Campiglia Marittima.

Ultima tappa del sopralluogo la passerella ferroviaria recentemente realizzata e ripulita dopo gli ultimi atti vandalici subiti. Proprio per evitare il ripetersi di questi atti l'Amministrazione sta studiando un piano di videosorveglianza complementare a quello già presente in stazione.

Dina Maria Laurenzi
© Riproduzione riservata

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it