Indietro

La spiaggia libera è immersa nel degrado

L'allerta del Meetup: i lavori per la ristrutturazione della passeggiata producono cemento e sporcizia che si riversano in mare

SAN VINCENZO — Si presenta male la spiaggia libera che si trova tra il porto e il Bucaniere, una delle poche rimaste nel centro urbano della città. 

La zona, ora, è sede del cantiere allestito per la ristrutturazione della passeggiata che giunge alla statua in bronzo del Marinaio, opera dell'artista Talani e simbolo del nuovo porto. Purtroppo, però, come denuncia il portavoce del Meetup Sassetta-San Vincenzo Sandro Marroni, cemento e sporcizia si riversano in mare. "Degradano un angolo caratteristico di San Vincenzo, ritenuto incantevole da generazioni di residenti e turisti, che lo hanno sempre frequentato in estate".

I lavori della Sales, la società costruttrice e concessionaria con diritti cinquantennali del nuovo porto, valgono più di 80.000 euro. "Sottolineiamo, però, una mancanza di trasparenza nei confronti dei cittadini - continua il portavoce Marroni -, messi davanti al fatto compiuto e costretti a pagare di tasca propria scelte non condivise dall'Amministrazione con i sanvincenzini. Sarebbe auspicabile - prosegue - che i lavori per il camminamento avvenissero almeno nel rispetto dell'ambiente circostante il cantiere, cosa sulla quale dovrebbe sorvegliare il Comune, avendone esso la prerogativa". 

Fotogallery


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it