Indietro

"La posidonia non è un rifiuto"

Foto di repertorio

Al Meetup 5 Stelle non torna la gestione dello smaltimento della posidonia come rifiuto dal momento che potrebbe essere usata in situ come risorsa

SAN VINCENZO — "Gli almeno 380mila euro richiesti in pagamento con la Tari 2018 a tutti i cittadini sanvincenzini sono serviti anche a questo… per lo smaltimento sassi, alghe e ripascimento degli arenili. Sei Toscana è maestra nell’ottenere incarichi pagati con denaro pubblico da servizi aggiuntivi, oltre al corrispettivo dovuto per smaltimento rifiuti urbani".

Questo quanto scritto sul blog del Meetup 5 Stelle annunciando la presentazione di un'istanza volta a capire "come, nonostante la normativa, si continui a perpetrare una simile devastazione ambientale".

Come hanno sottolineato i pentastellati di San Vincenzo, infatti, la posidonia combatte l'erosione della costa e quindi potrebbe essere spostata in sito senza l'utilizzo di camion e non a chilometri di distanza.

Nell'istanza viene chiesto anche di venire a conoscenza dell'autorizzazione del Comune di Castagneto Carducci a procedere con l'interramento di posidonia e le autorizzazioni dei vari Enti che hanno sottoscritto il permesso per il trasporto della posidonia tramite camion.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it