Indietro

Albergo chiuso ma risultava in piena attività

Le fiamme gialle sono arrivate in un hotel 3 stelle sulla costa tirrenica. Scoperti nella struttura anche 7 lavoratori non in regola

SAN VINCENZO — Le fiamme gialle della Compagnia di Piombino hanno varcato la porta di un hotel a 3 stelle a San Vincenzo. Dai controlli è risultato che, nonostante svolgesse un’attività stagionale con chiusura nei mesi invernali, l’hotel gestito da una srl anche nei periodi di chiusura continuava a emettere buste paga e a dedurre costi per lavoro dipendente a favore di un socio e della sorella del rappresentante legale per oltre 50.000 euro annui.

Il contribuente, di fronte alle contestazioni della Finanza, non è stato in grado di fornire adeguati chiarimenti e soprattutto le ragioni economiche dell’illecita prassi posta in essere. Spese che di anno in anno, hanno spiegato i finanzieri, si riflettevano negativamente sui risultati d'esercizio, portando la società a chiudere i propri bilanci, nel triennio 2015/2017, con utili non superiori a 600 euro o in perdita. Sarebbero 250mila euro i redditi complessivamente sottratti alla tassazione Ires, ossia costi non deducibili cui si sono aggiunti ricavi per i quali invece è stata omessa la certificazione e la dichiarazione.

Il tutto è stato ricostruito dai finanzieri piombinesi con una verifica fiscale che ha preso in esame sia la contabilità ufficiale, sia la documentazione extracontabile trovata durante il sopralluogo in albergo.

Le fiamme gialle hanno anche scoperto che, tra i dipendenti impiegati fra reception, camere, ristorante e spiaggia privata della struttura, c’erano inoltre 2 lavoratori completamente in nero e 5 lavoratori in grigio, cioè solo parzialmente regolarizzati, tra i quali un senegalese, un equadoregno e una donna moldava. Violazioni che hanno fatto scattare ulteriori sanzioni amministrative per 17mila euro, oltre a quelle tributarie a carico del datore di lavoro.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it