Indietro

Divieto balneazione, resta solo in alcuni tratti

Revocata la prima ordinanza preventiva, il nuovo provvedimento riguarda solo i tratti interessati dall'impatto degli scaricatori

SAN VINCENZO — Il divieto di balneazione a San Vincenzo viene limitato esclusivamente in prossimità dei fossi. E' stata revocata, infatti, la prima ordinanza preventiva che vietava la balneazione in tutto il tratto di costa, mentre ne è stata emessa un'altra a seguito della nuova comunicazione da parte di Asa.

I punti in questione sono quelli interessati dall'impatto degli scaricatori e sono: Botro ai Marmi, Fosso delle Prigioni e Fosso Renaione. Il divieto temporaneo di balneazione partirà a 100 metri da destra e sinistra delle foci dei fossi interessati.

I concessionari degli stabilimenti balneari e delle strutture ricettive, ricadenti nei tratti interessati, dovranno affiggere l'apposita ordinanza in luogo visibile ed accessibile al pubblico e l'ufficio tecnico comunale provvederà ad apporre appositi cartelli di segnalazione.

Provvedimenti simili sono stati presi anche dal Comune di Piombino (leggi l'articolo correlato).

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it