Indietro

Porto Piombino, si discute di turismo e viabilità

Riunito il tavolo per discutere di accoglienza turistica e viabilità. Il sindaco Giuliani ha illustrato alcuni aspetti su cui sarà possibile lavorare

PIOMBINO — Si è riunito questa mattina nella sede dell’Autorità portuale di Piombino il tavolo dell’accoglienza turistica del territorio e dei porti di Piombino e dell’isola d’Elba. Alla riunione erano presenti il sindaco Massimo Giuliani insieme alle agenzie marittime, alle compagnie di navigazione, associazioni di categoria, Parchi Val di Cornia e dirigenti dell’Autorità di sistema di Piombino.

All’ordine del giorno le iniziative promozionali connesse all’attività crocieristica, al questione della viabilità e dell’accesso al porto, con l’obiettivo di individuare insieme agli operatori portuali e alle compagnie di navigazione le criticità e le possibili soluzioni. 

“Un primo incontro di questo tavolo specifico, convocato dall’Autorità di Sistema, che ha messo sul tappeto alcune questioni fondamentali legato allo sviluppo turistico dei nostri porti e alla necessità di agire in maniera coordinata. – ha spiegato Giuliani – Sul fronte della promozione del territorio, si è parlato infatti dell’opportunità di diffondere una Tourist Card per i turisti crocieristi e non solo. Questo darebbe la possibilità di attivare sconti, agevolazioni, incentivi sui servizi e sugli acquisti, in accordo con le associazioni di categoria, e con la Parchi, consentendo un ritorno economico maggiore sulle città. Si è parlato poi della necessità di presentare la nostra realtà in tutte le situazioni nazionali in cui si parla di crociere, fiere o altre manifestazioni simili, prendendo contatti con i tour operator e presentandosi in maniera coordinata tra tutte le sedi dell’Autorità di Sistema del Mar Tirreno settentrionale (Livorno, Piombino, Portoferraio, Rio Marina Cavo e Capraia)".

Oltre a questo, dal punto di vista della promozione e del rapporto con i territori verrà riproposta anche nel 2019 l’iniziativa Porto Aperto che interesserà anche Piombino e Portoferraio. Si tratta di una manifestazione finalizzata a far conoscere i porti del Sistema dell’Alto Tirreno, prevedendo visite guidate ai porti riservate agli studenti delle scuole, trasmissioni televisive con focus tematici e incontri su temi specifici.

L'incontro, oltre a coordinare il lavoro futuro, è servito anche a sottolineare e discutere delle criticità emerse durante il periodo estivo con i principali problemi legati al traffico in entrata e in uscita da Piombino.

"Su questo è necessario lavorare prevedendo alcuni accorgimenti tecnologici che consentano di segnalare per tempo l’esistenza di code lungo la strada. Oltre a questo, - ha aggiunto il sindaco di Piombino - ci stiamo attivando sin da ora con la Prefettura per prevedere l’apertura della strada interna allo stabilimento Aferpi nei periodi di maggiore afflusso. Naturalmente tutto questo in attesa del completamento della 398, rispetto alla quale c’è un iter in corso che prevede l’avvio dei lavori del primo tratto tra il 2019 e il 2020”.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it