Indietro

“Tutelare gli ospiti delle Rsa e i loro familiari”

Il coordinamento provinciale di Forza Italia ha inoltrato una richiesta formale al presidente della Regione Toscana per chiedere test sugli operatori

PIOMBINO — Dopo l’appello lanciato dai familiari dei pazienti degenti nella Rsa San Rocco, Forza Italia ha scritto al presidente della Regikne Toscana Eugenio Giani.

“Il presidente Giani ha genericamente e semplicisticamente deciso di impedire l'accesso per le visite agli ospiti delle Rsa ai parenti, che comunque seguono un rigido protocollo, rispettando le distanze con mascherina, oltre al normale controllo della temperatura prima della visita. - ha commentato - E' letteratura dei mesi scorsi che le persone in lockdown affetti da demenza, hanno mostrato un aggravamento, con comparsa di disturbi comportamentali come aggressività, alterazione sonno-veglia, disturbi dell'alimentazione”.

Come coordinamento provinciale di Forza Italia è stato inoltrato al presidente delle Regione una richiesta scritta nella quale si chiede di attivare un protocollo di emergenza per effettuare controlli stringenti e test ripetuti su tutti gli operatori che prestano servizio nelle Rsa, anche temporaneo, interni ed esterni, quali personale sanitario, amministrativo e di manutenzione.

”L’intervento - hanno aggiunto - deve essere fatto, ma con serietà e con la consapevolezza di comprendere l' importanza di una profonda valutazione socio-sanitaria. L' intervento deve essere specifico e non generico, deve essere pensato e non grossolano”.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it