Indietro

Sopralluogo dei tecnici a Buca delle Fate

L'area interessata dal sopralluogo

Verificato dai tecnici comunali il distacco imprevedibile di un masso di piccole dimensioni. Ampliata provvisoriamente l’area interdetta

PIOMBINO — A seguito della caduta di massi dalla scogliera a Buca delle Fate che ha comportato il ferimento di due persone, i tecnici del Comune di Piombino hanno eseguito un sopralluogo sul posto per verificare l’entità del danno alla scogliera e l’eventuale ulteriore pericolo di caduta. 

I tecnici, come riferisce in una nota il Comune, hanno verificato il distacco di un masso di piccole dimensioni: si tratta di episodi non prevedibili su parete rocciosa leggermente fratturata che si verificano per la dilatazione della roccia dovuta alle alte temperature. 

L'area interessata non è inserita tra quelle a pericolosità elevata o molto elevata nelle carte di pericolosità del Regolamento Urbanistico e del Piano regionale di Assetto Idrogeologico (PAI). Il punto esatto del distacco si trova nel tratto di costa compreso tra Punta delle Pianacce e il lato nord di Buca delle Fate: per sicurezza è stata ampliata provvisoriamente l’area interdetta mantenendo accessibile la spiaggetta di San Quirico.

Successivamente sarà potenziata la segnaletica, comunque già presente sugli accessi alla cala.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it