Indietro

Sanità, Rifondazione chiede un consiglio tematico

Fabrizio Callaioli

Chiamate a intervenire anche il Direttore Generale dell’Asl Toscana Nord Ovest e l’Assessore regionale alla Sanità. La richiesta in Consiglio comunale

PIOMBINO — Il Partito della Rifondazione Comunista chiede un consiglio monotematico sulla sanità in Val di Cornia. A presentare il documento, da discutere in Consiglio comunale a Piombino, è il consigliere Fabrizio Callaioli. 

Il quadro fotografato dal consigliere Callaioli è critico: smantellamento quasi chirurgico della sanità locale, sbilanciamento di offerta dei servizi sanitari tra l’ospedale di Cecina e quello di Piombino a favore del primo, criticità legate alla Cardiologia, all’Ortopedia, al Punto Nascita. Inoltre, considerato che è ormai trascorso quasi un anno dall’emanazione della Delibera di Giunta Regionale n.846 del 01/07/2019, con la quale si annunciava un Piano di azione per lo sviluppo dell'offerta di servizi ospedalieri e territoriali integrati per la Val di Cornia e possibile ridefinizione del suo bacino territoriale naturale, per il consigliere di Rifondazione è arrivato il momento di tirare le somme.  

Per questo si chiede l'impegno di sindaco e giunta a mettere a disposizione del Consiglio comunale le risorse necessarie all’organizzazione e al presidente del Consiglio la richiesta di un Consiglio comunale monotematico sulla situazione dei servizi sanitari della Val di Cornia, da svolgersi in presenza, presso la sala del cinema Metropolitan, in modo da rispettare le norme del distanziamento previste dalla normativa anti Covid 19, con la partecipazione del Direttore Generale dell’Asl Toscana Nord Ovest e dell’Assessore regionale alla Sanità.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it