Indietro

La sanità torna a incrociare le braccia

Come previsto dalla normativa vigente, comunque, saranno garantiti tutti i servizi minimi essenziali previsti per il settore della Sanità

PIOMBINO — Le organizzazioni sindacali Anaao Assomed, Cimo, Aaroi Emac, Fvm, Fassid (Aipac-Aupi-Simet-Sinafo-Snr) Fesmed, Assomed-Sivemp hanno proclamato uno sciopero nazionale della Dirigenza medica, veterinaria, sanitaria, professionale tecnica ed amministrativa del SSN, nella giornata di venerdì 16 dicembre 2016, per la durata di 4 ore ad inizio di ciascun turno.

Dall’azienda Usl Toscana Nord Ovest fanno sapere che potrebbero verificarsi dei disagi nell'erogazione dei servizi sanitari territoriali, ospedalieri e amministrativi. Come previsto dalla normativa vigente, comunque, saranno garantiti tutti i servizi minimi essenziali previsti per il settore della Sanità e, per quanto riguarda le attività connesse all’assistenza diretta ai degenti, sarà data priorità alle emergenze e alla cura dei malati più gravi e non divisibili. 

Tra i servizi minimi essenziali rientrano il Pronto Soccorso, l'assistenza domiciliare, l'attività di prevenzione urgente, la vigilanza veterinaria; l'attività di protezione civile e l'attività connesse funzionalità centrali termoidrauliche e impianti tecnologici.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it