Indietro

Impianti sportivi, nuovi interventi in programma

Foto di repertorio

L'Amministrazione stanzia 200mila euro per il palazzetto di via Ferrer e la palestra del Perticale dove da anni ci sono infiltrazioni

PIOMBINO — Con la candidatura di Piombino a Città europea dello sport 2020, partono una serie di interventi per avere un'impiantistica all'altezza delle aspettative e della voglia di praticare sport. Dopo l'intervento programmato per il palazzetto di Riotorto (leggi l'articolo correlato), la giunta ha avviato un programma di intervento su alcuni impianti cittadini.

Approvati, infatti, i progetti esecutivi dei lavori di messa in sicurezza del palazzetto dello sport di via Ferrer e il rifacimento del tetto della palestra del Perticale. Due degli impianti sportivi tra i più frequentati in città, per un investimento complessivo di circa 200mila euro.

Il palazzetto dello sport, realizzato negli anni '80 e utilizzato attualmente sia per fini scolastici che agonistici, presenta da tempo problemi di infiltrazioni d'acqua piovana dagli infissi e le numerose parti a vista della facciata presentano ferri scoperti e un deterioramento del calcestruzzo. L'intervento, che ammonta complessivamente a circa 33mila euro a seguito del prezzo più vantaggioso offerto in gara, consiste nella manutenzione straordinaria degli elementi in calcestruzzo a vista dei prospetti esterni. I lavori saranno avviati a breve, trattandosi di un intervento immediatamente cantierabile, per evitare un ulteriore deterioramento dello strutture dell'edificio e per evitare disagi agli utenti.

Più consistenti i lavori alla palestra polivalente del Perticale, un edificio realizzato nei primi anni '90 in continuità con la scuola elementare, ampiamente sfruttata dalle scuole di primo e di secondo grado e per attività sportive indipendenti e non legate a quella scolastica. Da diversi anni le infiltrazioni di acqua piovana dal tetto hanno creato disagi all'attività sportiva e gli interventi fino ad oggi effettuati, sono stati solo localizzati, con risultati parziali. Il progetto, che è divenuto ormai una priorità inderogabile, permette di operare in modo completo su tutta la superficie coperta della palestra (impermeabilizzazione e lucernari per 1.400mq di estensione), al fine di risolvere in maniera definitiva il problema delle infiltrazioni. Il costo complessivo dell'operazione è di circa 165mila euro inclusa Iva.

“Si tratta di lavori che erano in programma da tempo e che siamo riusciti finalmente a mettere in cantiere. – ha affermato l'assessore ai lavori pubblici Claudio Capuano – L'obiettivo, compatibilmente con le risorse, è quello di conservare in modo adeguato la rete di impianti sportivi, che comprende un ampio ventaglio di discipline ed è distribuita in modo capillare su tutto il territorio comunale. Il nostro impegno è di garantire grande attenzione non solo agli impianti maggiormente frequentati, ma anche a quelli periferici, ben sapendo che per molti giovani queste strutture rappresentano un importante luogo di aggregazione”.

Il cronoprogramma per la realizzazione dei lavori prevede circa venti giorni per la conclusione della gara d'appalto, 90 giorni per l'esecuzione dei lavori, altri 90 giorni per la rendicontazione e i collaudi per un totale di 200 giorni.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it