Indietro

“Ci batteremo per gli investimenti promessi”

Lista Ferrari sindaco: “Speriamo che i proclami della Regione sull'ospedale non si fermino alla campagna elettorale”

PIOMBINO — La giunta regionale ha deliberato investimenti per 1,5 miliardi di euro per l’adeguamento e miglioramento degli ospedali regionali.

“Ci asteniamo dal commentare le intenzioni di spendere ben 245 milioni di euro per l’ospedale di Livorno e ci concentriamo su Piombino: un ospedale di cui nessun amministratore locale si è mai interessato veramente fino a ora. Al di fuori di qualche tiepido articolo sulla stampa, infatti, le amministrazioni targate Pd mai hanno osato pretendere dalla Regione investimenti e, più in generale, attenzioni per Villamarina. Era evidente a tutti come vi fossero equilibri da mantenere: nei confronti dello stesso partito che governava e governa la Regione, ma anche nei confronti di Cecina e degli altri territori”. Parole della lista Ferrari sindaco nell’ambito dello stanziamento regionale per la sanità toscana (leggi qui l’articolo correlato).

“Oggi il quadro è cambiato e la nuova amministrazione, di cui la nostra lista fa parte, non ha vincoli o condizionamenti: opera nell’esclusivo interesse del territorio di Piombino e della Val di Cornia tutta. - hanno sottolineato - Ecco allora che al dialogo costruttivo si sommano le pretese a voce alta e senza timori che il sindaco Ferrari e l’assessore alla Sanità Palombi hanno rivolto e rivolgeranno al Governo regionale, non solo per il punto nascita: ci batteremo affinché gli investimenti promessi arrivino e le donne possano finalmente tornare a partorire a Piombino. Non è un vezzo e neanche un punto preso: è una questione di sicurezza e salute dei nostri cittadini. Speriamo allora che i proclami che arrivano dalla Regione non siano quelli della classica campagna elettorale (le regionali sono ormai vicine), di cui già conosciamo le dinamiche”.

“Nell’attesa, - hanno concluso - ci prendiamo qualche piccola conquista che rientrava nei tanti obiettivi della nostra coalizione: sei sedute a settimana di Ambulatorio Ginecologico-ostetrico sul territorio (Consultorio di Piombino, Venturina e San Vincenzo), sportello Consultorio Adolescenti Piombino con un ulteriore spazio dedicato a Venturina, consultorio migranti, ripristino dell'ambulatorio visite ginecologiche in ospedale con abbattimento delle liste di attesa e creazione di spazi per le urgenze, ripristino del servizio di colposcopia e prevenzione della patologia cervico-vaginale, in fase di riorganizzazione il Polo chirurgico Ginecologico, con nuova collocazione e nuova strumentazione”.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it