Indietro

Ferrari sindaco, soddisfazione dal centrodestra

Dal deputato di Fratelli d'Italia Donzelli al consigliere regionale della Lega Biasci, ecco cosa hanno detto dopo il risultato a Piombino

PIOMBINO — Dal centrodestra la soddisfazione per il risultato ottenuto dal nuovo sindaco di Piombino Francesco Ferrari.

"Per Fratelli d'Italia storiche vittorie in luoghi simbolo", ha commentato il deputato e responsabile organizzazione di FdI Giovanni Donzelli.

"Sul successo di Fratelli d'Italia in queste elezioni c'è il sigillo di vittorie in alcuni luoghi simbolo delle nostre battaglie. A Piombino, città operaia delle acciaierie che il Partito democratico ha svenduto agli stranieri, dove il nostro Francesco Ferrari dopo 70 anni strappa il governo alla sinistra ottenendo oltre il 64% dei consensi", ha sottolineato Donzelli ricordando anche i casi di Castel Volturno e Ascoli Piceno dove sono stati eletti sindaci esponenti del partito."L’unica alternativa al sistema di potere della sinistra - ha concluso - è la continua crescita di Fratelli d’Italia, da sempre coerente senza cedimenti: non faremo mai accordi con Pd e 5 Stelle".

Commenti soddisfatti sono arrivati anche dal consigliere regionale della Lega Roberto Biasci. “Una situazione del tutto inedita che vede il centrodestra spodestare il Pd dopo ben settant’anni di dominio incontrastato. I piombinesi hanno voluto cambiare radicalmente, dopo i vari disastri dell’amministrazione uscente, come la gestione insensata della questione legata alla discarica. Un fatto quest’ultimo che probabilmente è stata la classica goccia cha ha fatto traboccare il vaso premiando altresì il saggio e concreto programma proposto dal neosindaco", ha commentato in una nota ricordando il risultato ottenuto dal partito. "Sono certo che i consiglieri comunali leghisti sapranno dare il loro fattivo contributo per il rilancio della città”. 

“Ora occorrerà il massimo impegno e la giusta determinazione - ha concluso Roberto Biasci - ma sono certo che Piombino non potrà che trarre un chiaro giovamento da questo cambiamento fortemente voluto dai tanti cittadini che, percentuali alla mano, hanno voluto bocciare sonoramente la sinistra”.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it