Indietro

Droga, controlli a tappeto nei porti e in città

Nel 2018 effettuati 155 interventi nei porti di Livorno e Piombino che hanno portato al sequestro di 430 grammi di droghe

PIOMBINO — La Guardia di Finanza della Provincia di Livorno ha voluto fare il punto sul fenomeno del consumo di droghe. Numerosi gli interventi che i finanziamenti hanno effettuato su tutta la provincia proprio per contrastare l'uso di sostanze stupefacenti.

I controlli si sono spesso concentrati nelle aree limitrofe all'accesso ai porti di Livorno e Piombino in concomitanza con l'arrivo e la partenza di navi da crociera e traghetti. Dall'inizio dell'anno sono stati effettuati 155 interventi, spesso con il prezioso ausilio delle unità cinofile, e sono stati verbalizzati 148 soggetti (422 nel corso del 2017), quasi tutti residenti nella provincia labronica, di età media inferiore ai trent’anni, segnalati alle competenti Prefetture per possesso per uso personale. In tale contesto sono stati sottoposti a sequestro circa 430 grammi di droghe di vario tipo (eroina, cocaina, hashish, marijuana ed altre sostanze psicotrope).

Nei primi cinque mesi del 2018 sono state effettuate indagini articolate finalizzate a contrastare le più gravi attività di traffico e spaccio di stupefacenti. Nel porto di Livorno, per esempio, la Guardia di Finanza nel mese di Marzo è riuscita a intercettare una carico da oltre 200 chili di droga proveniente dal Cile e diretta in Spagna. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it