Indietro

Diffida per la discarica di Ischia di Crociano

Foto di repertorio

La Regione ha inviato una diffida per la contestazione di alcune strutture all'interno della discarica gestita da Rimateria. Trenta giorni di tempo

PIOMBINO — I sopralluoghi effettuati ad aprile e maggio scorsi nella discarica di Piombino hanno spinto la Regione Toscana a far partire una diffida a Rimateria. Al centro della questione la discarica di Ischia di Crociano.

Il provvedimento riguarda principalmente l’aspirazione e il trattamento del biogas prodotto dai rifiuti, la copertura provvisoria di tutte le superfici della discarica non interessate dal progetto di ampliamento, la verifica giornaliera del livello di percolato presente nei pozzi di estrazione e dei rifiuti in loco destinati allo smaltimento.

Chiamato a verificare l’avvio ai lavori il Dipartimento Arpat Piombino-Elba chiedendo particolare alle acque sotterranee, in relazione al percolato prodotto, e alla qualità dell’aria, in base alle emissioni diffuse.

Tempo 30 giorni per avviare le procedure inserite nel documento redatto il 29 Novembre scorso.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it