Indietro

Condannato per quel delitto nel centro profughi

Il tribunale di Livorno

L'episodio risale a giugno del 2016, quando un senegalese ha inferto una coltellata a un pakistano ospite nella struttura di Franciana

PIOMBINO — Pronunciata la condanna per il senegalese di 33 anni ospite di un struttura d’accoglienza a Franciana che nel giugno del 2016 ha ucciso con una coltellata un pakistano di 36 anni anch’esso ospite della struttura.

Il 36enne pakistano stava pregando in una stanza adibita a moschea quando il 33enne senegalese ha sbattuto una porta scatenando le proteste del primo. Dopo il litigio, il senegalese è tornato indietro con un coltello con il quale ha colpito il pakistano. Un colpo risultato micidiale.

Si è concluso il rito abbreviato del processo che ha condannato il senegalese a 20 anni di reclusione. I legali del ragazzo alla luce delle motivazioni della sentenza decideranno se presentare appello. La notizia è stata pubblicata dal quotidiano Il Tirreno.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it