Indietro

Campeggio abusivo, dal Comune più controlli

Foto di repertorio

Ferrari e Gelichi dichiarano: "Tutelare le spiagge e le aree naturalistiche è uno degli strumenti fondamentali per rilanciare il turismo".

PIOMBINO — Il Comune di Piombino, tramite la polizia municipale, in collaborazione con quella provinciale e i carabinieri, ha intensificato i controlli sulle spiagge di competenza. L’obiettivo, come si legge in una nota del Comune, è quello di vigilare e proteggere il territorio dal fenomeno dei campeggi abusivi e le conseguenze che comporta in termini di decoro e sicurezza: accensione di fuochi, abbandono di rifiuti e tutte quelle pratiche non consentite che danneggiano l’ambiente e lo mettono in pericolo.

“Possiamo garantire sicurezza e decoro – affermano il sindaco Francesco Ferrari e Riccardo Gelichi, assessore ai Lavori pubblici – solo controllando il territorio e multando chi trasgredisce le regole. Inoltre, tutelare le spiagge e le aree naturalistiche è uno degli strumenti fondamentali per rilanciare il turismo. Siamo convinti che un maggiore presidio e una efficace repressione porti a una maggiore attenzione e cura del territorio, sia da parte dei turisti che dei piombinesi”. 

Come spiegano dal Comune, un’attenzione particolare è riservata alla zona del promontorio: la Buca delle fate e Cala San Quirico, nel dettaglio, in cui si sono concentrati buona parte dei sopralluoghi che hanno portato a elevare verbali. Negli ultimi giorni sono stati pianificati ed eseguiti controlli anche a Spiaggia lunga dove sono state registrate altre infrazioni.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it