Indietro

Basta buche, il piano Anas tocca la Val di Cornia

Anas affidati i lavori di manutenzione della rete stradale per un investimento complessivo di 15 milioni di euro in tre anni

PIOMBINO — Anas ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale l’esito di tre gare d’appalto per complessivi 15 milioni di euro destinati alla manutenzione della pavimentazione e della segnaletica orizzontale su tutte le strade statali della Toscana nel prossimo triennio. I provvedimenti rientrano nel progetto Anas "#bastabuche sulle strade" e riguarderanno tre aree ognuna delle quali vedrà impiegati 5 milioni di euro. 

Il primo appalto riguarda parte dell’itinerario E78 da Siena all’innesto E45 in provincia di Arezzo ed è stato aggiudicato all’impresa “Italbeton Srl”, con sede a Trent. 

Il secondo appalto riguarda le strade statali 1 “Aurelia”, 223 “di Paganico”, 398 “via Val di Cornia”, 12 “dell’Abetone e del Brennero”, 62 “della Cisa”, 63 “del Valico del Cerreto”, 64 “Porrettana”, 716 “raccordo di Pistoia”, 67 “Tosco Romagnola”. L’impresa aggiudicataria è risultata “Esseti Srl in ATI con Essepi Costruzioni Srl”, con sede a Terni.

Il terzo appalto riguarda le strade statali 223 “di Paganico”, 67 “Tosco Romagnola”, 73 “Senese Aretina”, 3bis “Tiberina” (E45), i raccordi Arezzo-Battifolle, Firenze-Siena e Bettolle-Siena e le varianti di Fucecchio, Empoli e Montopoli. L’impresa aggiudicataria è “Menconi Srl”, con sede in provincia di Siena.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it