Indietro

"Soluzione per Piombino? Nazionalizzazione"

Il Partito Comunista chiama a raccolta per un incontro in programma martedì sera in via dell'Arsenale. Giornata di proteste

PIOMBINO — A Piombino si stanno moltiplicando le iniziative degli operai che non accettano più attese e silenzi sul futuro di Aferpi e del loro posto di lavoro. Soprattutto ora che può dirsi considerato il conto alla rovescia verso il 30 giugno, quando scadranno i termini della Marzano.

Martedì 13 giugno sarà un giorno di fuoco a Piombino, la mattina dalle ore 10 Fim, Fiom e Uilm bloccheranno la strada in località Fiorentina. Intanto gli operai del coordinamento Art.1 - Camping Cig proseguono con la loro protesta iniziata con 4 operai incatenati al Rivellino (leggi gli articoli correlati) e che prevede alle ore 17.30 un incontro dal titiolo “Bonifiche e diversificazione”. 

Nella stessa giornata il Partito Comunista, esprimendo il suo appoggio ai lavoratori siderurgici, hanno organizzato sempre per martedì alle ore 21.15 in via dell'Arsenale 4 un  incontro sul tema della crisi siderurgica e della prospettiva di nazionalizzazione dei settori strategici della economia del paese.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it