Indietro

Aferpi al rallentatore, gli operai in strada

Gli operai Aferpi in strada (Foto: Fiom Cgil Livorno su Facebook)

Da località Fiorentina a Piombino, gli operai hanno deciso di rallentare le auto in entrata e uscita. Il conto alla rovescia è iniziato

PIOMBINO — La fine di giugno è quasi arrivata e non si conoscono ancora le sorti di azienda e operai quando scadranno i termini della legge Marzano. Questo ha spinto gli operai di Aferpi e Piombino Logistics, sotto l'egida di Fim, Fiom e Uilm, a scendere in strada, in località Fiorentina, per rallentare il traffico al grido di "Non aspetteremo la Calenda greca".

"In questa fase il silenzio assordante del Governo riguardo alla trattativa fra il Ministero dello Sviluppo economico e Aferpi per noi è inaccettabile", hanno scritto in una nota invocando un incontro urgente al ministero dello Sviluppo economico durante il quale bisognerà discutere anche delle concessioni demaniali di Piombino Logistics in scadenza il 15 giugno.

Ad aggravare la situazione, l'esito del vertice sull'Accordo di Programma che si è svolto ieri a Roma (leggi l'articolo correlato). Durante il summit, la discussione del nodo Aferpi è stata rimandata al 28 giugno.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it