Indietro

La Polstrada ritrova 230 quintali di rame rubato

Controlli della Polizia Stradale sui mezzi pesanti. Ritrovati 230 quintali di rame rubato a Piombino e ritirate sei patenti. Identificate 25 persone

LIVORNO — Un carico di rame di 230 quintali, trafugato da una centrale elettrica a Piombino, è stato recuperato dalla Polstrada, impegnata nell'operazione "Alto Impatto", con l'obiettivo di monitorare i conducenti dei mezzi pesanti e la correttezza delle procedure.

Il carico è stato intercettato su un Tir alla barriera di Rosignano e gli agenti hanno trovato, nella cabina del mezzo, sei tronchesi e attrezzi da scasso. Il rame era stato rubato poche ore prima nella centrale di Torre del Sale a Piombino. I due uomini sul mezzo sono stati denunciati per ricettazione mentre il materiale è stato restituito.

Nel corso dell'operazione Alto Impatto, alla quale hanno partecipato più pattuglie della sezione livornese, dei distaccamenti di Cecina e Venturina e della sottosezione di Rosignano, con l'ausilio di un elicottero e che ha interessato anche la zona portuale di Livorno, sono state identificate 25 persone e controllati 49 mezzi pesanti, con 16 infrazioni contestate, di cui due per l’inefficienza dei veicoli e otto per l’assenza di documentazione. 

A sei conducenti, che non avevano fissato correttamente il carico, la Polstrada ha ritirato patente e carta di circolazione, consentendo loro di continuare il viaggio solo dopo aver legato bene al pianale la merce trasportata.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it