Indietro

Toscana Tunnel, la rete di partner si allarga

Novità dallo studio Cacelli di Londra. Il progetto dell’Elba Tunnel, divenuto poi Toscana Tunnel, al passo con le tecnologie più avanzate

LONDRA — Sedici km di lunghezza da Piombino al Versante Orientale dell’Isola d’Elba, 14 minuti il tempo di percorrenza, velocità massima consentita 70 km orari, asfalto intelligente, collegato via Wi-Fi, luminoso e silenzioso, bassissimo impatto ambientale, intelligenza artificiale e uso della robotica. Con queste caratteristiche Toscana Tunnel ha convinto anche Ivo (Internet Veloce Ovunque) il più importante provider dell’Italia Centrale, la cui rete internazionale è tra le più interconnesse a livello mondiale.

Ad annunciarlo Riccardo Cacelli Ceo della Cacelli Group Ltd: "E’ stato un vero piacere ricevere da Giacomo Burroni, amministratore delegato della Digital Telecommunication Services (IVO), la lettera d’intenti con la quale esprime la propria positiva intenzione ad essere l’utilizzatore/gestore per trasporto della propria fibra ottica. - ha commentato - Ivo è una grande realtà e ricevere da loro la lettera d’intenti significa per noi aver centrato le esigenze delle aziende di servizi e nel contempo ci fa ritenere Toscana Tunnel sempre più utile e necessario per collegare l’Isola d’Elba alla penisola italiana con una smart road e non solo smart. Ringrazio – ha concluso Riccardo Cacelli – Ivo ed il suo fondatore, Giacomo Burroni, per la fiducia che ci ha accordato e nell’attesa di ulteriori lettere d'intenti anche da altre grandi aziende nazionali e internazionali continuiamo il nostro lavoro finalizzato in questo momento alla creazione strategica del progetto”.

“Abbiamo deciso immediatamente di aderire al progetto Toscana Tunnel – è la risposta di Giacomo Burroni CEO di IVO - perché sposa perfettamente la nostra vision di quello che deve essere lo sviluppo del territorio a livello infrastrutturale. Il tunnel che collegherà l’Isola d’Elba alla Toscana, per come è stato pensato, permetterà al nostro Paese non soltanto di collegarsi alla sua terza più grande isola, ma anche e soprattutto di rimanere al passo con i Paesi più avanzati, dimostrando di aver raggiunto, sul piano delle tecnologie applicate alle infrastrutture, un elevatissimo livello di sviluppo”.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it