Indietro

Riuso acque reflue per irrigare il campo sportivo

La firma dell'accordo da parte del presidente Asa Nicola Ceravolo e la sindaca Alberta Ticciati

La Val di Cornia continua a dare buoni esempi in fatto di riuso delle acque reflue. Impianto realizzato e collaudato, a pieno regime dal metà 2019

CAMPIGLIA MARTTIMA — Nell'ambito del progetto Life Rewat è stato siglato l'accordo tra il Comune di Campiglia Marittima e Asa per il riutilizzo delle acque depurate.

Dopo l'intervento attuato a scopo agricolo, ora le acque reflue depurare dall'impianto di Campo di Gallio serviranno a irrigare il campo sportivo La Pieve.

Un esempio concreto di come sia possibile ridurre il consumo di acqua potabile in un territorio dove la scarsità della risorsa idrica si contrappone a una domanda idrica particolarmente elevata dovuta alla vocazione agricola e turistica della Val di Cornia.

L'opera, già realizzata e testata dal febbraio 2019, è a pieno regime da agosto 2019. Tecnicamente impiega una quota dello scarico proveniente dal depuratore di Campo di Gallio per essere riutilizzata nell'irrigazione del campo sportivo La Pieve dopo aver subito un trattamento specifico per il riutilizzo.

Il Comune ha individuato in Asa come gestore dell'impianto e pagherà il mantenimento in esercizio dell'impianto riducendo il costo di oltre 1/5 per l'irrigazione oltre che a ridurre i consumi di acqua potabile con netto beneficio ambientale. Complessivamente, l'impianto sarà in grado di fornire una quantità di acqua pari al 100 per cento del totale necessario all'irrigazione stimato in circa 3mila mc/anno. Il costo per quanto riguarda i lavori si aggira attorno ai 45mila euro, fondi compresi nel progetto Life Rewat.

Il progetto è portato avanti, oltre che da Comune e Asa, da Consorzio di Bonifica 5 Toscana Costa, Regione e Scuola Sant'Anna di Pisa, quest'ultima risultata fondamentale nel campo della ricerca.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it