Indietro

Servizi per l'infanzia, il Comune apre al privato

Foto di repertorio

Il Comune di Campiglia Marittima ha pubblicato un avviso per la convenzione con strutture private accreditate per garantire i servizi alle famiglie

CAMPIGLIA MARITTIMA — Il Comune di Campiglia Marittima fa sapere che ha pubblicato un avviso relativo al sostegno dell’offerta di servizi educativi per la prima infanzia a.e. 2019/2020, previsto dalla Regione Toscana sulla legge regionale 32/2002. In base a questo avviso, le strutture educative per la prima infanzia private accreditate possono mettere a disposizione del Comune di Campiglia Marittima alcuni posti per i bambini rimasti in lista d’attesa nei servizi comunali per l’anno educativo 2019/2020, attraverso una successiva convezione con il Comune.

Le strutture private in possesso dei requisiti possono presentare la dichiarazione di manifestazione di interesse all’offerta di posti-bambino (3-36 mesi) secondo le modalità indicate nell’avviso scaricabile dal portale istituzionale www.comune.campigliamarittima.li.it così come il modello di domanda. 

La scadenza per presentare le domande è fissata nelle ore 12 di lunedì 2 Settembre 2019. Per l’accettazione delle domande spedite per raccomandata a/r non farà fede il timbro dell’Ufficio Postale accettante, anche se comprovante il rispetto della scadenza dei termini di presentazione. 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it