Indietro

Opposizione critica per l'Imu no-sense

Comune dei Cittadini: "La schizofrenia dell’amministrazione di Campiglia che si accorge solo ora che i cittadini non ce la fanno a pagare le tasse"

CAMPIGLIA MARITTIMA — "La proposta di cambiare il regolamento per la rateizzazione dell’imposta Imu proposta dall’amministrazione a guida Pd è una presa in giro ai cittadini e agli imprenditori di questo comune". Così Comune dei Cittadini ha commentato quanto discusso in consiglio comunale. 

"Prima nel bilancio questa Amministrazione ha fissato al massimo imponibile l’aliquota Imu proprio sui fabbricati produttivi, poi si accorge che i cittadini non ce la fanno più a pagare le imposte vessatorie che gli ha imposto di pagare e allora si ravvede: - hanno commentato - i contribuenti devono continuare a pagare le tasse al massimo imponibile, ma lo possono fare in comode rate da 60 euro mensili". 

Nel nuovo regolamento, inoltre, è previsto che le persone fisiche possono rateizzare a partire da 500 euro, mentre le partite iva da mille euro. "Così danno per scontato che chi ha una partita iva abbia un reddito superiore a chi ha un reddito da dipendete. - ha aggiunto il gruppo di opposizione - Fatto assolutamente falso, infatti come è noto sono le partite iva adesso che soffrono più la crisi. Se a questo si aggiunge che i cittadini hanno dovuto pagare anche un aumento dell’8% sulle tasse sui rifiuti, la vicenda si fa veramente paradossale. - e ha concluso - Insomma un comportamento schizofrenico di questa amministrazione che ormai ha perso qualsiasi contatto con la realtà sociale".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it