Indietro

Il consigliere Bernardini con Italia Viva

Eletto nella lista Campiglia Comune, il consigliere Enrico Bernardini e gli altri aderenti a Italia Viva hanno incontrato la sindaca Ticciati

CAMPIGLIA MARITTIMA — I rappresentanti di Italia Viva in Val di Cornia hanno incontrato la sindaca di Campiglia Marittima Alberta Ticciati dopo che il consigliere Enrico Bernardini si è iscritti al nuovo gruppo.

"Si è tenuto un incontro tra la delegazione di Italia Viva composta da Pierluigi Rinaldi, Matteo Tortolini, Paolo Fiorenzani ed Enrico Bernardini con il Sindaco di Campiglia Marittima Alberta Ticciati. - fanno sapere in una nota - La riunione giunge a seguito dell’iscrizione ad Italia Viva del Consigliere Comunale Enrico Bernardini eletto nella lista Campiglia Comune, con l’obiettivo di fare una valutazione sulla modalità di contributo che può portare Italia Viva nell’ambito della maggioranza che governa il Comune". 

"Italia Viva condivide, naturalmente, il programma elettorale su cui è stata eletta Alberta Ticciati e su cui il nostro consigliere Enrico Bernardini ha raccolto i voti che gli hanno consentito di essere eletto in Consiglio comunale.  - hanno aggiunto - Il nostro contributo andrà nella direzione di una attuazione concreta delle scelte di governo condivise sui cui il centro sinistra e le forze civiche hanno vinto le elezioni amministrative".

Tra gli aspetti su cui puntare: la crescita economica, la centralità del lavoro e lo sviluppo delle attività produttive e commerciali, aumentando gli spazi per la libertà d’impresa e per una riduzione compatibile dell’imposizione fiscale; il potenziamento del polo termale, dei servizi e della recettività per una riconversione turistica del nostro Comune nel quadro di un distretto turistico costiero in cui la Val di Cornia è inserita; una attenzione alla sicurezza dei cittadini e delle famiglie rispetto ai fenomeni di microcriminalità che sono sotto controllo grazie al lavoro delle forze dell’ordine ma che vanno monitorati e contrastati; una politica sociale di attenzione alle fasce più deboli della società, di politiche socio sanitarie in grado di qualificare i servizi dentro una logica non assistenziale, puntando sul terzo settore e con un integrazione virtuosa tra una centrale offerta pubblica e una necessaria proposta privata.

"Su questi ed altri temi - hanno concluso - daremo il nostro contributo positivo con l’obiettivo di rafforzare e accrescere i consensi per tutto il centro sinistra e le forze progressiste".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it